Storia del gruppo . . .
Raccontata dal presidente

PresidenteIl gruppo è nato nel marzo de 1968, l’inizio è stato duro, trovare ragazzi e ragazze disposti ad indossare il costume dell‘800, non è stato facile, però con gli Amici del Centro Turistico Giovanile, e parlando di questa iniziativa, erano disposti ad iniziare quest’avventura, c’era solo buona volontà, da parte mia e di Angelo, fisarmonicista e amico di sempre.
Poco dopo abbiamo conosciuto la signora Luigina, da Castelfranco, brava coreografa e maestra di ballo.
Poi abbiamo cercato di trovare dei luoghi per le prove ma le lunghe ricerche non hanno dato frutti e alla fine ci siamo ritrovati a provare nella mia officina anche se d’inverno faceva davvero molto freddo.
Quando arrivarono i primi spettacoli, provavamo molto per essere disinvolti e per riuscire a sorridere, essere cordiale con tutti per noi era importante e questo è stato il nostro biglietto da visita e ciò che ci ha fatto continuare in armonia e sincerità.
Abbiamo conosciuto nel nostro andare dei Trevigiani che attraverso consigli aiuti e applausi, davano una grande spinta al nostro gruppo per andare avanti.
Sono tante le persone che ricordiamo con gratitudine e riconoscenza e che ancora oggi ringraziamo tantissimo per tutto quello che hanno fatto per noi, per l’entusiasmo e anche per i sacrifici.
Siamo partiti consapevoli che la simpatia che emana il gruppo con i nostri canti e balli è immediata ma ci tengo a ricordare tutte le altre tradizioni portate avanti dal gruppo come “Il processo alla veccia” o “ Il Panevin”e molte altre.
Un augurio che posso fare a tutti quelli che entreranno nel Gruppo è di mantenere sempre nel loro cuore una grande simpatia, che servirà sempre nella loro vita, apprezzare le piccole usanze e tradizioni di una volta e di riuscire ad andare d’accordo volendosi bene e di riuscire a perdonare.

Auguri a tutti!!
Vostro Gianfranco Crespan